Bastano 11 minuti e 44 secondi per salvare il pianeta?
Irriverente – ed eroticamente genuina – è appena uscita la nuova campagna di Pornhub per eliminare la plastica dagli oceani.

Noi guardiamo tutto il video porno (gratis) e loro fanno una donazione. 
Basta poco, no? 

Ci rendiamo (davvero) conto di quanta plastica abbiamo sulle spiagge? 

Il consumo di massa della plastica monouso è diventato così comune che spesso non ci rendiamo conto di quanta di questa plastica finisca sulle nostre spiagge e nei nostri oceani, mettendo a rischio la vita di migliaia di specie.
Dobbiamo cambiare le nostre abitudini e smettere di insudiciare questi paradisi 
terrestri. 
Per aiutarci, guarda per intero il video senza censure qui sopra con la coppia per eccellenza dei porno all’aperto Leo & Lulu: per ogni visualizzazione faremo una donazione ad Ocean Polymers per aiutarli a finanziare i loro sforzi per pulire i nostri oceani.

Questa è la presentazione dell’iniziativa di Pornhub, che quest’anno ha scelto di attivare una collaborazione con Ocean Polymers, il cui obiettivo è di fornire una soluzione sostenibile per la rimozione e il trattamento dei rifiuti oceanici.
Sulla pagina web dedicata anche 3 preziosi consigli per la “gestione quotidiana” della plastica.

La campagna pubblicitaria al fianco di Ocean Polymers 

La descrizione del video ci specifica l’iniziativa: 

Pornhub si occupa di “cose sporche” e anche noi.
Ma quando si tratta di milioni di tonnellate di rifiuti che si riversano sulle nostre coste ogni anno, potremmo tutti sopportare di ripulire il nostro scempio.
Ecco perché abbiamo collaborato con loro per creare The Dirtiest Porn Ever: un film per adulti girato su una delle spiagge più inquinate del mondo.
E per aiutarti a ripulirlo…vogliamo che ti abbassi e ti sporchi.
Per ogni visione di questo video, Pornhub farà una donazione a Ocean Polymers per aiutarli nei loro sforzi per aiutare a preservare i nostri oceani e le nostre spiagge. 

Fra 30 anni più plastica che pesci negli oceani

Non scherza affatto Corey Price, vicepresidente di Pornhub, quando elenca i milioni di tonnellate di plastica, che non vediamo, ma sono drammaticamente presenti sotto la superficie dell’acqua:

Ad oggi possiamo trovare circa 12,7 milioni di tonnellate di plastica nelle profondità dei nostri oceani. La cosa forse ancora più scioccante è che, in soli 30 anni, gli scienziati prevedono che ci sarà più plastica che pesci. L’inquinamento degli oceani è cresciuto fino a diventare uno dei problemi globali più significativi della nostra vita e sta solo peggiorando.
Ecco perché è indispensabile che si utilizzi la nostra piattaforma per sensibilizzare e ispirare il cambiamento, non solo per il momento ma per le generazioni a venire.

Il video è disponibile qui.
Per ulteriori informazioni su Ocean Polymer, visitate: https://www.cleanourocean.com/

Un pensiero su “11 minuti del “Porno + zozzo di sempre” per salvare il pianeta dalla plastica”

I commenti sono chiusi.